Crea sito

Sean Bean commenta l’episodio shock!



ATTENZIONE IL POST CONTIENE SPOILER!
Dopo Baelor, la penultima puntata di Game of  Thrones andata in onda domenica scorsa, Tv Guide intervista l’attore Sean Bean che nella serie interpreta Lord Eddard “Ned” Stark, che parla dell’episodio in questione che è stato decisivo e scioccante nel determinare il destino del suo personaggio.
“Quando si è coinvolti in Game of Thrones o si vince o si muore”, ha dichiarato una volta la regina Cersei Lannister (Lena Headey), parole quasi profetiche visto che nell’episodio di domenica, Ned (Sean Bean) sicuramente non ha vinto, visto che è stato decapitato pubblicamente come traditore dal clan di Baelor.

E’ stato uno shock quando ho letto la scena e auspicabilmente, sarà uno shock quando la vedrò…Non si può mai pensare che possa succedere a lui. Lui stesso non ci credeva. Nessuno poteva.

Grazie ad un duplice inganno di Littlefinger (Aidan Gillen), Ned è stato imprigionato e bollato come traditore, ma il suo è un tradimento che porta alla morte. Dopo che sua figlia Sansa (Sophie Turner) fa un appello per suo padre ai piedi del suo fidanzato re Joffrey (Jack Gleeson), l’eunucoVarys (Conleth Hill) visita Ned in carcere e lo incoraggia ad ammettere il suo tradimento e a giurare pubblicamente fedeltà al nuovo re. In cambio, le sue figlie vivranno e lui sarà inviato a nord a vivere il resto dei suoi giorni come uno dei Guardiani della Notte
Nessuno poteva crederci, anche i personaggi corrotti, la regina, Littlefinger e Varys si sono guardati con stupore perché non potevano credere che questo ragazzo, questo giovane re possa aver fatto questo andando contro tutti. E’ un grande passo tagliare la testa di Ned Stark.
A proposito della scena della decapitazione:

E’ drammatica, commovente e molto sorprendente, E’ un momento triste perché lui muore per proteggere i bambini della sua famiglia, le figlie stanno guardando dalla folla e lo vedono decapitato. E’ un grande momento, non tanto di sangue e di orrore, ma più di emozioni umane come la tristezza e lo shock di fronte ad una tragedia.

A proposito del ruolo di Ned Stark rispetto all’ambiguo Boromir de Il signore degli anelli:

I villain sono divertenti, ma è bello ogni tanto cambiare e interpretare un uomo buono, Lui crede nella lealtà e nell’onore e lui è fedele al suo regno e la sua famiglia. È un uomo di principio che alla fine causerà la propria distruzione.

Riguardo l’idea di molti fan dei libri di George RR Martin che in realtà Ned Stark non sia realmente morto e che farà presto la sua ricomparsa:

Non l’avevo mai sentito! [ride] Pensano che tornerò, credo che tutto possa accadere, sarebbe bello tornare nella serie, ma come?  Forse come un fantasma o un fratello gemello perduto…chissà!

 Le fonti in basso =)
Valentina

Valentina

Lettrice incallita, serial-dipendente e disordinata cronica!
La passione per la saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" e l'hobby per i social media mi hanno portato a realizzare col tempo questa grande community! Grazie a tutti dei vostri commenti e continuate a seguire "Game of thrones - Italian fans" 😀
Valentina