Crea sito

Emilia Clarke per GQ



Su perezhilton.com è apparsa un’intervista fatta a Emilia Clarke, in seguito al servizio fotografico realizzato da GQ. Di seguito potrete leggere degli stralci dell’intevista, le foto e il video che è stato realizzato. Buona lettura!

Game of Thrones, Emilia Clarke viene IGNORATA quando non ha la parrucca bionda da Khaleesi.

Se seguite “Game Of Thrones“, saprete che la Khaleesi è immediatamente riconoscibile sullo schermo grazie ai suoi capelli così-biondi-da-sembrare-bianchi!

Adesso immaginate come ci si debba sentire ad essere conosciuta per quei capelli…ma, in realtà, essere mora!
Non cambia il talento o la bellezza, tuttavia, vieni ignorata agli eventi HBO perché non ti permettono di indossare quella parruca. Ecco, è così che ci si sente ad essere Emilia Clarke.

Ecco cos’ha da dire a riguardo:

Ci vuole un fan accanito per riconoscermi. Durante questi eventi HBO, dove io sto parlando con qualcuno da un po’, e loro all’improvviso esclamano -Oh m***a! Ecco cosa fai!- loro credono che io sia una qualche ragazza inglese svitata che si è infiltrata ad una festa di Hollywood.”

 Ha anche implorato i produttori di farle indossare la parrucca in città:

Loro insistono dicendo che non c’è nessuna possibilità. Non mi permetteranno di andare alle feste con la parrucca addosso. Verrei uccisa sul posto. E’ sciocco da dire, ma quando, alla fine della giornata, mi tolgo la parrucca, sono quasi delusa da ciò che vedo nello specchio.”

Mai! Se le foto in cui hai posato per QG (la rivista da cui è tratta l’intervista, ndt) contano qualcosa rispetto a ciò che vedi nello specchio, speriamo che tu non sia delusa neanche un po’. Ragazza, sei sexy! (Fiyah, slang per sexy, ndt).

Tutta la confusione sui suoi capelli, arriva , però, con un vantaggio, nonostante non si sia ancora materializzato:

“Darei il mio braccio destro per essere una comparsa insignificante in Girls, solo per poter camminare in scena. Mi piacerebbe più di qualsiasi altra cosa. Oppure una metanfetamina-dipendente in Breaking Bad. Sarebbe come giocare a Where’s Wally?! solo che senza la parrucca non mi riconoscerebbero.”  Senza dubbio pagheremmo per vederlo.

Noi possiamo solo presumere che si riferisca a Where’s Waldo, e che quando fu pubblicato nel Regno Unito (dove è nato), aveva il titolo che-a-noi-suona-strano di Where’s Wally! Non abbiamo idea del perché lo abbiano cambiato. Avremmo potuto gestire in America, Wally anziché Waldo. (nb: in Italia si chiamava “Dov’è Wally?”)

Qui il punto principale è che le vanno dati grandi meriti, nonostante non venga riconosciuta senza i capelli alla GoT! Lei è favolosa anche senza!

Ah, e per vostra informazione (slang, ndt) uccideremmo pur di vederla in Breaking Bad.

 

Di seguito il video:

 

 

fonti:

http://www.gq.com/

tradotto da:

Marcello Banfi

Valentina

Valentina

Lettrice incallita, serial-dipendente e disordinata cronica!
La passione per la saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" e l'hobby per i social media mi hanno portato a realizzare col tempo questa grande community! Grazie a tutti dei vostri commenti e continuate a seguire "Game of thrones - Italian fans" 😀
Valentina
  • ValeviL

    io la preferisco mora 😀