Crea sito

Intervista ad Alfie Allen: il ritorno di Theon e qualche parola sulle scene di nudo



ES Magazine (London Evening Standard) ha intervistato l’attore che interpreta uno dei personaggi più odiati di Game of Thrones. Stiamo parlando di Alfie Allen, alias Theon Greyjoy, che ha parlato tranquillamente delle scene di nudo nella serie, confessando di sentirsi assolutamente a suo agio quando gli tocca girarle, anche perché – secondo Alfie – Theon non sarà simpatico, ma è innegabile che “il suo pene era la sua arma”. Prima di chiederci, quindi, cosa accadrà ora che Theon è completamente disarmato, leggiamoci quello che ha confessato alla rivista.


“Devi semplicemente ricorrere alle tue esperienze e goderti il momento. – ha dichiarato Alfie – Mi preoccupo più di far sentire a loro agio le altre persone, perché io non ho problemi al riguardo. Ci sono state volte in cui ho chiesto delle cose al regista prima di accorgermi che ero là in piedi con le pa**e completamente di fuori. Mi hanno risposto ‘Potresti coprirti un po’?’”.

Nudi a parte, Allen ha parlato anche di ciò che accade a Theon durante la terza stagione, augurandosi che il pubblico non lo etichetti troppo come un ‘perenne cattivo’, cosa che solitamente accade quando si diventa famosi grazie ad un ruolo particolarmente celebre in uno show: “Theon non ha molta fortuna. – spiega Alfie – Però, a differenza di quasi tutti quelli che sono nella serie dall’inizio, non è stato ancora fatto fuori”. E infatti Theon ci sarà anche nella prossima stagione, su questo ci sono pochi dubbi.

“Durante la seconda stagione, chiedevo sempre agli sceneggiatori ‘Morirò? Mi farete fuori?’ – racconta Allen – Ero veramente indelicato. E loro mi dicevano sempre ‘Devi solo aspettare e vedere, Alfie’, giocando un po’ con la mia mente. Ad ogni modo, ero in spiaggia a Ibiza e sono stato chiamato in una conference call dagli sceneggiatori. Mi dicono ‘Allora, stiamo pensando di farti tornare sottoforma di zombie. Cosa ne pensi di essere uno zombie senza nessun dialogo?’, ‘Ok, va bene, ci sto’. E loro mi rispondono ‘E sei nudo tutto il tempo’. A quel punto ho capito che era uno scherzo, ma dopo è diventato piuttosto commovente perché mi hanno detto ‘Dai, dopo il lavoro che hai fatto quest’anno, pensi davvero che ci saremmo liberati di te?’”.

Una bella soddisfazione per Alfie che, fino a poco tempo fa, era conosciuto solo come il fratello sbandato e festaiolo della cantante Lily Allen (che gli ha dedicato anche una canzone). L’attore ora non ha paura di ammettere che lo show della HBO gli ha cambiato la vita: “In un certo senso, è una cosa in cui sono incappato. Stavo ridendo e pensavo di fare questo provino per Game of Thrones. Tutta la comunità londinese di attori si è recata alle audizioni – hanno visionato chiunque”. Dopo 7 provini e un incontro con i produttori americani, Alfie ha ottenuto la parte, ma confessa di non aver mai rivisto la serie insieme ai suoi familiari, Lily compresa.


Per il resto, sembra che – nel corso della terza stagione – Alfie abbia stretto amicizia principalmente con Iwan Rheon (Ramsay Bolton), anche perché i due attori hanno praticamente girato insieme ogni scena (a Belfast, per la precisione): ogni tanto – confessa Allen – si andavano a bere qualche birra in giro per la città, ma non potevano esagerare perché il personaggio di Alfie richiedeva un intenso allenamento fisico e una dieta ferrea (sicuramente non a base di alcol). Ad ogni modo, i due attori sono diventati grandi amici: “Abbiamo passato talmente tanto tempo insieme, che credo avessimo bisogno di creare un rapporto molto stretto”.

Alfie Allen e Iwan Rheon a Belfast
Una curiosità: per le torture, Alfie si è ispirato alla scena con Kirk Baltz ne ‘Le Iene’, che considera una “performance sottovalutata”.

Un’ultima considerazione Alfie la riserva alla sua collega Emilia Clarke: “È fantastica. È una ragazza veramente bellissima. Ma ora è in giro per il mondo e non ho mai veramente girato una scena insieme a lei. Nelle prime due stagioni però abbiamo avuto modo di conoscerci molto bene. Ora invece siamo assolutamente separati”.

Fonte: ES
Scritto da: Grazia Cicciotti
(Admin di: Sneakpeek.it)