Crea sito

Conferenza Stampa: “Another me” al Festival Internazionale del Film di Roma



Oggi al Festival Internazionale del Film di Roma sono arrivati i protagonisti e la regista del film “Another me“, uno dei film in gara.

Durante la conferenza stampa è stata intervistata l’attrice Sophie Turner, che interpreta Fay nel film (e Sansa Stark in Game of thrones), ecco alcuni stralci dell’intervista che sicuramente potranno interessare gli appassionati de IL TRONO DI SPADE!

Sophie Turner è al suo debutto sul grande schermo : “L’esperienza di un lungometraggio è stata così entusiasmante. Innanzitutto lavorare ad una storia contemporanea con una grande regista (Isabel Coixet). Il cambiamento maggiore dal piccolo al grande schermo è stato il passaggio dal lavorare con un gruppo di cast e staff enorme ad un gruppo molto più ristretto , con cui è facile legare, che quello è il limite delle grandi produzioni. Quindi per me quest’esperienza è stata un grande cambiamento, anche un grande sollievo poter portare i jeans e maglietta. E’ stata per ora forse l’esperienza di lavoro più entusiasmante.”

Il personaggio di Sansa è molto diverso da Fay in “Antoher Me”“Si , avevo bisogno di liberarmi dalla depressione che avvolge Sansa e dal fatto che in ogni scena il mio personaggio piange. Un cambiamento completo di personaggio è stato molto bello. E’ come uscire dalla porta laterale del Trono di Spade per un po’.” 

“In questo film ho dovuto interpretare una ragazza che affronta le situazioni in maniera un po’ diversa, non passivamente”.

Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Cathy MacPhailAnother Me racconta la storia di una teenager come tante altre, Fay, la cui routine quotidiana inizia lentamente a sfaldarsi quando un inquietante sospetto s’insinua in lei. Chi è quel misterioso “doppio” che la perseguita, tentando di rubarle non solo l’identità ma anche la vita? “La cosa davvero inquietante, quando ho letto la sceneggiatura, è stata quella di identificarsi nella protagonista per il fatto che anche mia madre, quando sono nata, ha perduto la mia sorella gemella”, dice Sophie Turner.

Ma ti ritrovi di più nel ruolo di Fay in “Another Me” o in Sansa ne “Il Trono di Spade”? :“Credo di mettere un po di me stessa in ogni personaggio che faccio, mi piace dire che io sono Sansa. Ma quando ero più piccola ero sicuramente più Fay che Sansa, perché come dicevo a Gregg per scherzo facevo parte della Lega Wrestling. E anche ora sono forse un po‘ più vicina a Fay semplicemente perché è un personaggio contemporaneo.”

“Il Trono di Spade non è mai stato un lavoro stressante e non lo è adesso. Considero la recitazione un lavoro divertente, magari sarà diverso quando dovrò pagare il mutuo, ma per ora no. Ci sono certi elementi che riguardano la recitazione che sono stressanti, perché sei sotto una grande pressione, e poi ad esempio vengono scritte cose su di te che a volte ti possono ferire, ma fa parte del pacchetto che tu accetti e una volta che lo accetti non devi prendertela ma godertela.” 

Fonti:
cinefilos
cinematografo
 

[Valentina:] Io non ero a Roma per vedere il film, ma dalle recensioni che ho letto finora e dai numerosi tweet che si leggono, sembra che il film sia stato un flop e che si potrebbe classificare ultimo al concorso. Peccato perché la trama non mi dispiaceva, ovviamente attenderò che lo distribuiscano per farmi una mia opinione in merito e per vedere l’attrice come se l’è cavata a recitare un ruolo completamente diverso da quello di Sansa Stark ne “Il trono di spade”. Se avete avuto la possibilità di vedere il film, commentate qui sotto! Vorrei avere una vostra opinione in merito =)

Valentina

Valentina

Lettrice incallita, serial-dipendente e disordinata cronica!
La passione per la saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" e l'hobby per i social media mi hanno portato a realizzare col tempo questa grande community! Grazie a tutti dei vostri commenti e continuate a seguire "Game of thrones - Italian fans" 😀
Valentina