Crea sito

Carice van Houten chiede più scene di nudo maschile in Game of thrones



L’attrice olandese difende la nudità dicendo che “fa parte della vita”.

E’ risaputo per le scene di cruda violenza e scene di sesso spinto, quindi non è affatto sorprendente che le stars di “Game of Thrones” siano tutte a favore del contenuto vietato ai minori di 18 anni; almeno finché serve alla storia.

L’attrice Carice Van Houten, che recita nella parte dell’enigmatica Sacerdotessa Rossa Melisandre, ha difeso tutta la nuda carne dello show anzi, reclamando per una maggiore nudità maschile nella serie HBO.

Chiedendole se dovesse esserci più nudo maschile, risponde così: “Diamine sì! Certo, dovrebbe essere funzionale e spesso lo è. Ma in generale è quello che mi piace di più della serie: non il sesso in sé e per sé ma la nudità come parte della vita”.

Aggiunge: “Possiamo vedere mitra ovunque ma non possiamo vedere persone scopare – scusate? Veramente non capisco, devo mettermi d’impegno qui. Chi è che dorme col suo reggiseno? Insomma, mi scuso per questo approccio un po’ tedesco (n.d.t probabilmente si riferisce alla rudezza e schiettezza) ma penso davvero che dovremmo farci l’abitudine. Fa parte della vita”.

Carice Van Houten ha spogliato più di una volta il suo personaggio dai suoi svolazzanti abiti, la più nota è quando Melisandre dà vita ad uno spirito oscuro in una grotta. L’attrice indossava poco più di una pancia gravida gonfia e protesica durante le riprese.

In un’altra scena, paragonabile ad una versione medievale delle 50 sfumature di grigio, Melisandre si denuda completamente per sedurre un giovanotto prima di incatenarlo al letto e posare sanguisughe sul suo corpo.

Van Houten è apparsa nuda in altre occasioni, incluso il film tedesco “The Happy Housewife”, e anche se lei è totalmente a favore, ammette che la prospettiva di una scena di nudo la rende “nervosa” e cerca di alleviare la tensione sulle scene in modo insolito.

Semplicemente mostro a tutti qual’è il materiale, in modo molto semplice e pulito. Questo è il corpo, le vostre stesse madri ce l’hanno, non c’è bisogno di fare tante storie o tirarsela e loro si abituano. Non lo faccio per loro, ma per me perché mi accorgo della tensione nella stanza e voglio solo che le altre persone se la facciano andare bene”.

Liam Cunningham, co-star nello show, difende a sua volta le scene di sesso nella serie, ribattendo che non sviliscono le donne grazie alla forza dei personaggi femminili.

Parlando ad un evento stampa a Londra, ha affermato: “Se non ci fosse stato un personaggio femminile così forte, come Melisandre, allora sarebbe stato sessista. Ed anche ingiustificato. Ma molti dei personaggi più pericolosi sono proprio le donne – come Cersei. Sono decisamente ben caratterizzate.

Cunningham, che recita nel ruolo di Davos Seaworth, ha avuto incontri pericolosi con la sacerdotessa e testimonia la nascita del bimbo-ombra. Il duo ha una relazione tesa nella storia ed è spesso una battaglia di volontà che Melisandre vince il più delle volte.

Io penso sia richiesto un minimo di intelligenza da parte del lettore o di chiunque guardi la serie e in ciò viene mostrato il lato oscuro e luminoso dell’umanità.

è generalizzato e non è semplicemente l’uomo forte e la donna vista come la mogliettina che sta a casa o che sta lì a fare l’ostaggio. Non è funzionale. Lei è dannatamente pericolosa nella seria e deve essere controllata” aggiunge con una risata.

Parlando riguardo l’evoluzione della sua storia nella quarta stagione, Carice Van Houten dice: “Stannis ha una stagione leggera quest’anno ma avremo qualche scena corposa. […] La nostra storia si sposterà da un’altra parte e sarà interessante perché andrà a collidere con un mondo che noi già conosciamo e vedremo cosa accadrà lì”.

Liam Cunningham afferma: “Una delle differenze di quest’anno, leggendo il copione, è che, parlando in generale, durante le tre stagioni c’è stato un lento e graduale costruirsi di storie imponenti fino al grande episodio, che di solito è il 9. Invece così non è in questa stagione. Parte molto presto, è molto drammatica e, a differenza dell’unico grande climax delle altre stagione, ce ne saranno vari. È più grande, più audace, più sfacciata – e anch’io muoio dalla voglia di vederla per bene”.

Fonte: independent
Tradotto da Simona S.
 

[Valentina]: Vi consiglio di leggere anche l’intervista a Stephen Dillane (che interpreta Stannis Baratheon), che paragona il telefilm ad un porno anni ’70.

Ecco uno degli ultimi trailer della serie sottotitolati in italiano per voi:

Valentina

Valentina

Lettrice incallita, serial-dipendente e disordinata cronica!
La passione per la saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" e l'hobby per i social media mi hanno portato a realizzare col tempo questa grande community! Grazie a tutti dei vostri commenti e continuate a seguire "Game of thrones - Italian fans" 😀
Valentina
  • Guest

    non so se Barbie sia colpevole di tutto e credo che una donna possa occuparsi tanto dell’aspetto estetico (cosa che tutti noi facciamo chi più chi meno) quanto del cervello (si può avere la passione per il make up e per i libri) però sicuramente c’è da stare attenti ai messaggi da dare ai bambini.

  • Paolo Scatolini

    Nudo maschile (che nella serie c’è) o femminile l’importante è che serva alla storia, non m’interessa avere la par condicio per forza m’interessa che serva alla trama e alle atmosfere

  • Laura

    L’intervista dice comunque “mi scuso per l’approccio *olandese*” in quanto
    a. lei è olandese
    b. gli olandesi hanno la fama di essere molto diretti