Crea sito

Intervista a Rose Leslie: sostengo le azioni di Ygritte al cento per cento



Non lasciatevi ingannare da quel sorriso meraviglioso e dall’accento scozzese.

L’attrice Rose Leslie de “Il Trono di Spade” si è immedesimata del tutto con il suo personaggio della HBO, una bruta capace di ricoprire il suo amato sotto una pioggia di frecce.

È la classica storia di una donna tradita” ha rilasciato l’attrice 27enne a Daily News, “credo che ogni donna ferita posso immedesimarsi perché ci si sente stupide, sciocche per esserci cascate. La gente si avvicina e mi dice ‘non posso crederci, hai colpito Jon Snow con tre frecce!” ma state scherzando? Certo che l’ho fatto. Lui l’ha tradita. Sostengo le azioni di Ygritte al cento per cento.

Apparentemente Leslie era destinata a prender parte a una serie fantasy – la quarta stagione è iniziata domenica alle 21 su HBO – dato che è cresciuta in un vero e proprio castello.

Del Lickeyhead Castle, castello del 15esimo di sette stanze, dice che “è casa mia, è dove vivono i miei genitori. Peccato non ci siano celle sotterranee, sarebbe stato bellissimo giocarci a nascondino con i miei fratelli da piccola.

I suoi genitori si stanno ancora abituando all’idea che la figlia abbia un’altra vocazione che non includa gli affari di famiglia, o meglio la nobiltà di famiglia, anche dopo l’apparizione di Leslie in ‘Downtown Abbey’.

Adesso ha guadagnato così tanta notorietà che i fan, inglesi o americani, le urlano dalle macchine in corsa la sua frase distintiva: ‘Tu non sai niente, Jon Snow’.

Rose Leslie

Ma tra i programmi di Leslie nel Trono di Spade non compaiono castelli; infatti, mentre la sua amica e co-star Emilia Clarke ha girato la quarta stagione nell’assolato Marocco, lei è esiliata sulle coste islandesi che ricordano tanto i paesaggi nordici dello show.

Guardando a destra e a sinistra non riesco a vederne la fine, è meraviglioso,”, ha detto, “e ovviamente girare le scene a meno 18 gradi il primo giorno è un po’ meno meraviglioso. Arrivi anche a pensare che ti possa cadere un naso. Agli uomini si gela la barba. Ci si stringe intorno a un fuoco, si chiacchera con la gente e il tempo di rigirarsi si sono trasformati tutti in pupazzi di neve.

Una volta ha accettato di continuare a tendere l’arco nonostante non si sentisse più le dita: girare una serie ha dei risvolti positivi per una ragazza, o meglio, per un maschiaccio cresciuto nell’Aberdeenshire.

Prendi la scena in cui Ygritte scala la Barriera, lascia cadere l’ascia, rompe il ghiaccio, precipita e si salva da una morte certa solo grazie a una corda sottile.

Per girare quella scena, in cui casco da un’altezza di 45 piedi, mi sono divertita un sacco” ha detto, “e ogni volta che mi lasciavano cadere su un tappeto che era sotto di me urlavo “Wheeee”, e l’abbiamo dovuta rifare diverse volte finché il regista non ha trovato la scena perfetta. Non sono riuscita a far trapelare lo shock e la paura perché mi stavo divertendo troppo.

Fonte: nydailynews
Tradotto da: Chiara S.
Valentina

Valentina

Lettrice incallita, serial-dipendente e disordinata cronica!
La passione per la saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" e l'hobby per i social media mi hanno portato a realizzare col tempo questa grande community! Grazie a tutti dei vostri commenti e continuate a seguire "Game of thrones - Italian fans" 😀
Valentina