Crea sito

Intervista a Nathalie Emmanuel (Missandei)



Sin dal suo debutto televisivo come una confusa brava ragazza, tale Sasha Valentine in Hollyoaks, Nathalie Emmanuel è diventata un punto cardine del piccolo schermo, interpretando il ruolo di Missandei nel Trono di Spade. Il prossimo anno attuerà il suo debutto cinematografico in “Fast & Furious 7” come Ramsey, una stramba e talentuosa informatica che si unisce alla gang di Dom Toretto. Ecco un breve dialogo con l’attrice in cui si parla del suo viaggio da Hollyoaks a Hollywood e di quanto sia cresciuta come attrice.

HUNGER: Ti sei unita al “Trono di Spade” nella terza stagione. Com’è stato unirti a uno show così famoso?

Nathalie Emmanuel: La prima cosa che mi è passata per la mente è stato quanto i fan amassero lo show. Era una grande responsabilità e l’ho presa molto seriamente. Quando ti trovi in una posizione come la mia, devi fare un ottimo lavoro, devi lavorare sodo, fare le tue ricerche ed entrare nel set avendo ben in mente cosa vuoi fare.

Natalie

HUNGER: Qual è stato il momento migliore durante il “Trono di Spade”?

Nathalie Emmanuel: Per me, sono i fantastici posti che ho potuto visitare. Prima del “Trono di Spade” non ero una persona che viaggiava molto. Per la terza stagione, tutte le mie scene sono state girate in Marocco, ed è stato fantastico. Lo scorso anno siamo andati in Croazia e me ne sono innamorata, e l’ultima stagione è stata girata a Belfast per la prima volta. Adoro Belfast, adoro la gente del posto, è una città cosi splendida.

HUNGER: Hai una lista di luoghi che ti piacerebbe visitare?

Nathalie Emmanuel: Voglio andare ovunque, India, Tailandia, Australia, Africa…mi piacerebbe visitare la pianura di Serengeti, c’è così tanto da vedere. Spero di avere il tempo di poter visitare tutti questi luoghi.

HUNGER: Hai appena finito di filmare “Fast & Furious 7”. Dicci come il tuo personaggio si integra nella trama.

Il mio personaggio si chiama Ramsey. Lei è una ragazza davvero intelligente. Un fatto divertente è che lei non è collegata a nessun altro personaggio. Le loro strade s’incontrano, e finiscono per aiutarsi a vicenda, è un vero talento con la tecnologia.

HUNGER: “Fast & Furious 7” è stato il tuo primo film, eri nervosa?

Molto. Il mio primo giorno sul set è stato ad Atlanta. Stavamo girando vicino ad uno stagno ed era presente tutto il cast. Erano presenti Vin Diesel, Paul Walker, Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson e Chris Bridges, ero scioccata a dir poco.

HUNGER: Com’è andata?

Nathalie Emmanuel: Benissimo. Sono stati tutti molto gentili. Questo l’ha reso speciale. Mi ero già incontrata con Vin e mi aveva fatto sentire il suo supporto, ma era il primo giorno che incontravo gli altri e sono stati tutti accoglienti e dolci.

HUNGER: Quindi ti eri già incontrata con Vin Diesel prima di girare?

Nathalie Emmanuel: Durante le audizioni c’eravamo incontrati, stava partecipando a delle prove. Era la mia prima volta a Hollywood. Tutti mi avevano detto di quanto potesse essere terrificante, ma ci siamo divertiti così tanto a girare che abbiamo anche iniziato a sperimentare, è stato tutto molto organico, e l’ho adorato.

Nathalie Emmanuel

HUNGER: Non hai mai seguito corsi di recitazione, senti che questo ti penalizzi?

Nathalie Emmanuel: Più qui che in America, io dico sempre che se si ha la possibilità di poter seguire qualche corso, lo si deve fare assolutamente. Certamente vorrei aver seguito dei corsi di recitazione, ma non penso mi penalizzi. O sono giusta per un ruolo o non lo sono, molti seguono questi corsi e non riescono comunque a trovare ruoli adatti. Se non sono adatta per un ruolo e qualcuno che ha seguito un corso lo è, non la vedo come una scusa. Non vuol dire che mi presenterò ad un audizione con meno sicurezza.

HUNGER: Perché pensi sia differente in America?

Nathalie Emmanuel: Perché loro non guardano la televisione Britannica, quindi non gli interessa cosa hai fatto in precedenza. Gli interessa solo della performance che esegui davanti a loro, sta succedendo anche qui in Inghilterra. Ma non me ne preoccupo, so quali sono i ruoli a cui sono adatta. Lo senti dentro, e so di aver lavorato molto nel mio campo. Ho iniziato con Hollyoaks, un grande show, ero così giovane ed era uno specifico tipo di recitazione.

Nathalie Emmanuel

HUNGER: Senti di essere cresciuta come attrice da allora?

Nathalie Emmanuel: Ero così acerba a quel tempo. A volte riguardo alcune delle mie scene e dico “Oh mio dio, cosa stavo facendo?” Mi piace notare come sono cresciuta, ma non è mai divertente riguardarsi. Ero molto orgogliosa del mio lavoro durante Hollyoaks, mi sentivo sfidata da una storia drammatica, quello show è stato ciò che mi ha dato confidenza e mi ha spinto a intraprendere questa carriera.

HUNGER: Cosa c’è nel tuo futuro?

Nathalie Emmanuel: Voglio poter interpretare più ruoli possibili. Il mio idolo più grande è Meryl Streep. Penso che sia una delle attrici più brave e che ci benedice con la sua presenza su questa terra. La sua varietà di ruoli è qualcosa cui m’ispiro. Voglio poter fare dei film in cui sono sfidata in un modo in cui non sono mai stata sfidata prima e mostrare agli spettatori qualcosa che non hanno mai visto in precedenza, qualsiasi cosa che mi possa far maturare in qualche modo. Forse viene dal fatto che non ho mai seguito corsi di recitazione.

HUNGER: Dolcetto o scherzetto?

Nathalie Emmanuel: Sono più una persona da dolcetto, hai presente quando tua madre ti dice “Tratta gli altri così come ti piacerebbe essere trattata?”, a me piacerebbe essere tratta con dolcetti.

Fast & Furious 7 uscirà ad Aprile 2015, invece la quinta stagione del “Trono di Spade” è prevista per il prossimo anno.

Fonte: hungertv
Tradotto da: Giuliano
Valentina

Valentina

Lettrice incallita, serial-dipendente e disordinata cronica!
La passione per la saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" e l'hobby per i social media mi hanno portato a realizzare col tempo questa grande community! Grazie a tutti dei vostri commenti e continuate a seguire "Game of thrones - Italian fans" 😀
Valentina