Crea sito

È ufficiale: Il Trono di Spade spoilererà il finale dei libri di George R.R. Martin



Chiunque segua Il Trono di Spade della HBO dovrebbe sapere che la serie è un vero e proprio enigma. La saga fantasy si ispira ad una collana di romanzi scritti da George R.R. Martin, ed il prossimo libro de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco non arriverà in libreria prima del 2016. Detto ciò, Il Trono di Spade raggiungerà velocemente gli avvenimenti narrati nei libri su cui si basa, ed il produttore esecutivo, David Benioff, ha recentemente ammesso che la serie televisiva finirà con anticipare il finale dei libri.

Durante un’intervista alla Oxford Union, Benioff ha ammesso che il suo team si è ritrovato “tra l’incudine ed il martello.” Mentre è ovvio che non è intenzione di nessuno svelare ai lettori il finale delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, sta di fatto che la serie televisiva progredisce velocemente mentre i romanzi no. Ecco cosa ha detto Benioff al riguardo.

“Fortunatamente ne abbiamo parlato a lungo con George [R.R.Martin]… e sappiamo come andranno le cose. Per cui, più o meno alla fine arriveremo alle stesse conclusioni di George. Ci potrebbero essere alcune deviazioni lungo la strada, ma stiamo andando verso la stessa destinazione.”

Questa sì che è una notizia. Anche se nella serie TV della HBO abbiamo già assistito a molte deviazioni dai romanzi, l’affermazione durante l’evento della Oxford Union è importante per due motivi: primo perché ci rivela che ci saranno altri cambiamenti nella serie televisiva rispetto ai libri che devono ancora uscire; secondo perché ci dice che alla fine il telefilm ed i libri andranno nella stessa direzione, il che significa che ci verrà rivelato il finale dei romanzi prima della loro effettiva pubblicazione, con evidente disappunto da parte dei lettori, visto che i libri potrebbero teoricamente avere un finale diverso dalla serie TV.

dan weiss e david benioff

Dan Weiss e David Benioff

Non è come se Benioff gioisse nel rubare la scena a George R.R. Martin. In realtà, ad un certo punto ha confessato che il suo team aveva sperato che i libri venissero pubblicati prima che la serie li raggiungesse. Questo non è accaduto, ma Il Trono di Spade deve continuare a produrre nuovi episodi.

“Non possiamo interrompere la serie TV… Non possiamo prenderci una pausa di due anni perché questi attori sono molto richiesti e prima o poi dovranno andare a fare altre cose. Per cui siamo costretti, in un certo senso, a spingerci avanti.”

Chi ha fatto uno più uno, di certo se lo aspettava. Mentre il terzo libro è stato diviso tra la terza e le quarta stagione de Il Trono di Spade, sfortunatamente adesso si presenta il problema opposto. Gli eventi nel quarto e quinto libro di Martin, A Feast of Crows e A Dance With Dragons, vengono narrati attraverso il punto di vista di vari personaggi seguendo, però, la stessa linea temporale: nel senso che gli avvenimenti dei due libri hanno luogo simultaneamente. È probabile che la storia di alcuni personaggi prosegua oltre, ma quella di altri ha già raggiunto il punto dove Martin li ha lasciati nei libri.

ASOIAF libri cover book

Fortunatamente sembra che Benioff e Dan Weiss, l’altro produttore, abbiano ben in mente come si evolverà la storia nella serie TV. In precedenza hanno affermato di avere ben chiaro il loro obbiettivo per la serie della HBO, ovvero sette o otto stagioni, sebbene l’emittente televisiva abbia espresso il suo interesse, se possibile, per più stagioni di questa miniera d’oro. Quel che è certo è che il prossimo romanzo di George R.R. Martin non uscirà molto presto. Se gli avvenimenti narrati in Il Trono di Spade, la serie, sono destinati a raggiungere i libri, così sia.

Fonte: cinemablend.com
Tradotto da Fulvia

Ecco la video intervista completa: