Crea sito

I tenori cantano in alto valyriano l’opera di Game of Thrones



Vediamo ovunque video sulla sigla di apertura de “Il Trono di Spade“, da versioni con batteria e basso ad una spettacolare cover western. Ma considerando l’epicità dello show e quanto sia melodrammatica la trama, c’è da stupirsi che non si sia ancora vista una cover con lo stile dell’opera. Forse è una prova di quanto sia difficile scrivere una buona opera?

Beh i cantanti Josh Page, Sean Pannikar e Hana Ryu, conosciuti come i “The Tenors of Forte“, hanno rimediato. E ancora meglio, la loro operetta sulla sigla è scritta in alto valyriano, come dovrebbe essere. Abbiamo qui per voi il video e il testo sia in alto valyriano che tradotto, per quelli indietro con i loro studi della lingua.

Ecco il testo originale (cortesia di TheNerdist):

Skorī dēmalȳti tymptir tymis, ērinis iā morghūlis.
Skorī dēmalȳti tymptir tymis, ērinis iā morghūlis.
Ñuhor līr gūrēnna.
Skoros morghot vestri?
Tubī daor.
Kessa? DAOR
Bantis zōbrie issa se ossȳngnoti lēdys.

Trono di Spade // Il caos è una scala

Quando giochi al gioco del trono, o vinci o muori.
Quando giochi al gioco del trono, o vinci o muori.
Prenderò ciò che è mio.
Cosa diciamo al dio della morte?
Non oggi.
Capito? NO
La notte è oscura e piena di terrori.

Fonte: winteriscoming
Tradotto da Giuliano G. C.

the Tenors of Forte - opera

Se volete vedere altri video della sigla di apertura di Game of Thrones, cliccate qui.

Valentina

Valentina

Lettrice incallita, serial-dipendente e disordinata cronica!
La passione per la saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" e l'hobby per i social media mi hanno portato a realizzare col tempo questa grande community! Grazie a tutti dei vostri commenti e continuate a seguire "Game of thrones - Italian fans" 😀
Valentina