Crea sito

Commento dell’autore di “ Game of Thrones ” porta i fan a pensare che “Winds of Winter” possa essere finito



Il prossimo libro della serie di romanzi iniziata con “Il Trono di Spade” potrebbe uscire quest’anno – sebbene i fan, con più familiarità con il processo di scrittura di “George R.R. Martin“, credano sià più probabile che ciò accada il prossimo anno, come già preannunciato. Tuttavia, un paio di affermazioni di Martin fanno ben sperare i lettori, come anche l’ultimo post sul suo blog – potrebbe, però, trattarsi solo di false speranze.

Il prossimo libro della serie di romanzi iniziata con “Il Trono di Spade” potrebbe uscire quest’anno – sebbene i fan, con più familiarità con il processo di scrittura di George R.R. Martin, credano sià più probabile che ciò accada il prossimo anno, come già preannunciato. Tuttavia, un paio di affermazioni di Martin fanno ben sperare i lettori, come anche l’ultimo post sul suo blog – potrebbe, però, trattarsi solo di false speranze.

Quest’anno Martin ha interrotto la sua collaborazione con la serie televisiva di HBOGame of Thrones” basata sui suoi libri, e ha perfino deciso di non partecipare ad alcuni eventi, al solo scopo di concentrarsi sul nuovo libro della serie: “The Winds of Winter“–  o, come spesso Martin lo definisce, “il Figlio di King Kong.” Alcuni indizi fanno pensare che il libro possa essere terminato prima della fine di quest’anno – come un altro post sul suo blog, nel quale afferma che cambierà i suoi programmi di rappresentare “Game of Thrones” durante una prossima convention, nel caso in cui finisca il libro prima del suo inizio.

Questo, insieme alle voci girate ad inizio mese sulla possibilità che “Winds of Winter” sia già terminato (Martin lo ha negato, più o meno) e un alto livello di attesa da parte dei fan, è facile per i lettori attaccarsi alla più minima speranza.

Ecco cosa ha affermato Martin giovedì scorso, mentre parlava ai lettori di un suo prossimo viaggio (per un matrimonio, e per la partita degli State Island Yankees contro gli Hudson Valley Renegades, che in onore di “Game of Thrones” si sono temporaneamente rinomianti rispettivamente Metalupi e Leoni Lannister).

E mentre sarò in viaggio, il mio esercito di galoppini rimarrà qui nella vecchia casa, a sgobbare nelle miniere di carta.”

L’affermazione non è troppo criptica. Chiaramente Martin si riferisce a coloro che eseguono il lavoro finale di editoria, trasformando le sue storie in oggetti leggibili stampati su carta. Forse vi include il team di editor, ma quasi certamente gli editori e i tipografi – “miniere di carta” ne dà una chiara idea.

Solo poche ore più tardi, alcuni lettori stavano già saltando dalla gioia per questa affermazione, nella speranza che significhi che il prossimo libro del mondo di “Game of Thrones” stia per uscire. Anche se può sembrare un’interpretazione estremamente ottimistica.

Sebbene “Game of Thrones” sia certamente molto conosciuto, e forse anche il primo titolo che ci viene in mente quando si parla di George RR. Martin, è solo uno dei suoi progetti – e “Winds of Winter” non è l’unico libro a cui sta lavorando in questo momento. In effetti, come anche dichiarato a metà dello scorso giugno, lo scrittore stava terminando ciò che sperava essere l’ultimo ciclo di pubblicazioni della prossima edizione della serie di racconti Wild Cards.
Utilizzando le parole dello stesso Martin, sappiamo quindi che il libro della collezione Wild Cards (High Stakes) è quasi pronto per il lavoro dei “galoppini” nelle “miniere di carta”. Non abbiamo nuove informazioni a suggerirci che il sesto libro di “Game of Thrones” sia a questo punto. A logica Martin non si stava riferendo a “Winds of Winter”.

Tuttavia, è risaputo che la speranza è l’ultima a morire, e le speranze dei fan di Game of Thrones sono forti. Forse è solo un’illusione o un saltare alle conclusioni – ma perchè smettere di sperare!

Fonte: Inquisitr

Tradotto da Fulvia