Telltale Games annuncia la seconda stagione



Dopo aver da poco terminato la prima stagione del videogioco, Telltale Games ha annunciato che procederà con la seconda stagione. Parlando con The Hollywood Reporter, Kevin Bruner il CEO della Telltale ha dichiarato:

<<Sono lieto di confermare ufficialmente che ci sarà una seconda stagione del Trono di Spade della Telltale e che è attualmente in fase di sviluppo. Le domande lasciate sul tavolo al termine della prima stagione, chi è sopravvissuto e chi no, così come tutte le altre scelte fatte avranno un ruolo enorme nella seconda stagione. Abbiamo in programma la seconda stagione, ma non riveleremo altro.>>

Quando il giornalista ha chiesto a Bruner a che punto è Telltale nello sviluppo della stagione 2, ha detto che il processo di Telltale assomiglia a quello di uno show televisivo, affermando che una notevole quantità di tempo è stata trascorsa a parlare nelle stanze dello scrittore non solo con gli scrittori, ma anche con la designer, i registi e i team creativi. <<Non è insolito per i nostri giochi esistere a lungo sulle lavagne, sui post-it e negli script più a lungo di quanto non facciano nella produzione tradizionale dei gioci.>>

Tale approccio unico è probabilmente il motivo per cui Telltale Games è tenuto in così alta considerazione quando arriva una storia.

Il giornalista ha anche chiesto a Bruner sull’oscuro finale della Stagione 1 e in che modo la storia della Casata Forrester rispecchia quella della Casata Stark. Bruner ricorda che c’è sempre un prezzo da pagare per il gioco del trono e che le cose raramente finiscono bene in questo mondo. Ha anche parlato della necessità per i giocatori di sentirsi come se fossero a conoscenza della storia, che è il motivo per il quale la situazione della Casata Forrester è tanto simile a quella della Casata Stark.

Riguardo la Stagione 2, Bruner dice che la storia è ancora sulla lavagna, ma per quanto riguarda la questione di dove il gioco si inserisce in Game of Thrones / Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, Bruner dice che Telltale ha lavorato a stretto contatto con la HBO per la creazione della sua storia, e  di come Casa Forrester provenga da un singol rigo tratto da A Dance with Dragons [ndt: per chi ha letto l’edizione Mondadori con i libri divisi, potete trovarlo ne “I fuochi di Valyria”]:

<<Il primo giorno l’esercito coprì ventidue miglia, guidato dagli uomini che lady Sybelle aveva loro concesso, esploratori e cacciatori che avevano giurato fedeltà a Deepwood, appartenenti a clan dai nomi evocativi, come Forrester e Woods, Branch e Bole.>>

Da lì, il team Telltale ha concretizzato i retroscena della Casa Forrester, dove si trova nella gerarchia della raccolta e gestione del bosco Ironwood e come alfieri di Casa Stark. Tuttavia, Bruner dice che la storia di Telltale è “da qualche parte nel mezzo.”

Fonte:
WiC

Valentina

Valentina

Lettrice incallita, serial-dipendente e disordinata cronica!
La passione per la saga "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" e l'hobby per i social media mi hanno portato a realizzare col tempo questa grande community! Grazie a tutti dei vostri commenti e continuate a seguire "Game of thrones - Italian fans" 😀
Valentina