Crea sito

Settima stagione – Le 10 domande a cui vogliamo risposta



O almeno le dieci domande a cui Paul MacInnes del The Guardian vorrebbe avere risposta in questa settima stagione de Il Trono di Spade. Nonostante il primo episodio sia già andato in onda, questo pezzo ci aiuta a ricordare i punti salienti che ancora non hanno trovato conclusione. Trovate l’articolo originale qui. Anche questo articolo è stato tradotto liberamente.

Daenerys sta viaggiando alla volta di Approdo del Re con le sue navi. Vediamo una Cersei Lannister assisa sul Trono di Spade come legittima (più o meno) regnante. Jon Snow è stato proclamato Re del Nord e con lui troviamo sia le nobili case fedeli agli Stark che Bruti. Insomma, c’è parecchia carne al fuoco. Anche se alcune linee narrative sembravano interminabili, con l’approcciarsi della fine dello show, è necessario che vengano date risposte alle domande che sono state poste durante lo svolgersi delle diverse stagioni.

 

 

  1. Quali saranno le nuove alleanze?

    Sembra poco probabile che i Targaryen vengano a patti con i Lannister e non solo per la spinosa questione dello Sterminatore di Re, ma soprattutto per Tyrion che non sembra essere proprio il benvenuto a casa. Vedremo un’alleanza Stark-Targaryen? O tutti contro tutti?

  2. Riusciranno gli Estranei a passare la Barriera?

    Vedremo una delle battaglie più epiche di tutta la serie? La battaglia delle battaglie quella, in essenza, tra vita e morte. Ma soprattutto, dove avrà luogo lo scontro se ve ne sarà uno?

  3. Che ruolo avrà Samwell Tarly?

    Sappiamo già che il buon Sam ha in se un cuore coraggioso, ma dopo aver lasciato la Barriera per la Cittadella dove tenta di diventare Maestro, con famiglia al seguito, sarà lui a trovare l’arma letale per sconfiggere gli Estranei?

  4. E Bran Stark?

    Secondo Paul MacInnes, Bran ha una delle storyline più lente di tutto lo show, e dopo la tragedia iniziale, il giovane Stark grazie all’aiuto del Corvo a Tre Occhi ha ora dei poteri psichici per i quali molti sarebbero disposti a morire (e qualcuno ci ha già lasciato la pelle, ma sottilizzo).

  5. Chi prenderà il potere in Casa Stark?

    Jon è Il Re del Nord ma Sansa è la principessa di Casa Stark. E Bran ne è il legittimo erede. Nell’ultima stagione abbiamo visto delle tensioni tra Sansa e Jon. Tensioni che sembravano pacificate fino alla fatidica occhiata lanciata dalla rossa Sansa a Lord Baelish nel momento in cui Jon è stato proclamato Re del Nord. Paul MacInnes ci ricorda che la voce di Sansa accompagna parte del secondo trailer, raccontando della morte del “lupo solitario” e la sopravvivenza del “branco”. Tensioni in vista?

  6. Qual è il piano di Baelish?

    Ditocorto, come era noto agli inizi, ha dato prova della sua forza di volontà a suon di tramacci e consorti scaraventate dalla Porta della Luna. Vuole ricchezza e potere e vuole anche sedere sul Trono di Spade con Sansa al suo fianco. Ce la farà a convincerla?

  7. I genitori di Jon Snow: quali conseguenze?

    La sesta stagione si è chiusa con la rivelazione che un po’ tutti attendevamo. I genitori di Jon Snow sono Lyanna Stark, sorella di Ned, e Rhaegar Targaryen, fratello di Daenerys. Jon ha quindi sangue Stark, ma non può vantare alcun diritto al titolo. Più significativamente è un Targaryen il che significa che potrebbe vantare, invece, anche se indirettamente, un diritto al trono. Quali saranno gli effetti di questa rivelazione?

  8. Lady Mormont: a quanti altri ruberà la scena?

    Personalmente spero a molti. L’undicenne ha fegato da vendere e spero sia protagonista di una lunga serie di episodi fondanti nella settima stagione.

  9. Rivedremo Gendry?

    Anche qui mi trovate a sperare che la risposta sia affermativa. Figlio illegittimo di Robert Baratheon, Gendry non si vede dalla terza stagione ma Paul MacInnes, come la sottoscritta sperano di rivedere non solo lui ma soprattutto i suoi bicipiti scolpiti.

  10. E la lista di Arya?

    Abbiamo appena parlato di Arya e delle sue avventure nel primo episodio della settima stagione. Fiera e indipendente, Arya ha una lunga lista di gente da far fuori, che comprendeva dagli 11 ai 15 nomi. Alcuni aggiunti nel corso delle varie stagioni altri tolti, a insindacabile giudizio della giovane Stark. Al momento, se abbiamo contato bene, mancano solo due nomi all’appello: Cersei Lannister e La Montagna. Non proprio un gioco da ragazzi.

Queste le dieci brucianti domande secondo il The Guardian. Cosa ne pensate? Siete d’accordo? Avete altre domande a cui, secondo voi, non è stato dato il giusto peso? Cosa sperate porti questa settima stagione? Ditecelo nei commenti!

Baelish vuole ricchezza e potere e vuole anche sedere sul Trono di Spade con Sansa al suo fianco. Ce la fará a convincerla?

Scritto da Cinzia